Territorio

“...nella sommità di quelle montagne che paggiono inascessibile, io ho veduto una villa di 300 fuochi chiamata Lamon, con buone case di muro, et con homeni benissimo complessionati, et con una campagna tutta coltivata fertilissima piana senza alcun sasso”.
Giulio Garzoni 1578

La locazione turistica Ponte Serra si trova sulla strada statale 50 del Passo Rolle ai piedi dell’altipiano di Lamon, il cui abitato principale dista circa 3 km. Un territorio ricco di storia e tradizione, abitato fin dall’antichità e da sempre vocato all’allevamento e all’agricoltura. Una razza di pecora che porta il nome del paese e il famosissimo “Fagiolo di Lamon I.g.P.” dimostrano come ancor’oggi queste attività siano importanti per l’economia del paese.

Un territorio incastonato tra le Prealpi e le Dolomiti, confinante con il Parco Naturale delle Dolomiti Bellunesi e a poca distanza dal Parco Naturale di Paneveggio, ma nonostante tutto vicino alle principali città del Veneto e del Trentino.

Centinaia di chilometri di sentieri si diramano nell’area circostante; qui l’escursionista può fare del trekking impegnativo come ad esempio la salita al Monte Coppolo, di media difficoltà come il raggiungere la cascata del Salton nella Valle del Senaiga oppure facile in uno dei tanti percorsi che si diramano nella piana di Lamon o nel vicino territorio sovramontino. E chi vuole fare “quattro passi nella storia" può percorrere un tratto della antica Via Romana Claudia Augusta, un percorso molto suggestivo che scende dal Tesino e attraversa il territorio lamonese per poi andare verso la pianura veneta.

Lamon

Nel vicino centro del comune di Lamon particolarmente interessanti sono:

- il museo archeologico “La necropoli romana di San Donato” con esposti i manufatti ritrovati nella necropoli di Piasentot. Il museo è aperto in giornate ed orari prefissati oppure su prenotazione.

- le chiese di San Daniele e di San Pietro con l’omonimo parco dal quale si può godere di una bellissima vista sull’altipiano lamonese. Apertura delle chiese in giornate ed orari prefissati oppure su prenotazione.

- la sala consiliare del municipio con gli affreschi del maestro Antonio Bottegal che raccontano l’evoluzione storica del paese. Nell'atrio del municipio è visibile lo scheletro di un Ursus Speleus ritrovato in una delle tante grotte che caratterizzano la valle del Senaiga.

- il tratto dell'antica via romana Claudia Augusta che attraversa il territorio lamonese ed in particolare il “Ponte Romano” sul rio Stalena raggiungibile con una breve passeggiata partendo dalla piazza del paese. Il ponte nel 2014 è stato anche raffigurato su di un francobollo emesso da poste italiane.

Su richiesta possono essere organizzate delle visite guidate al paese.

Feltre

In 15 minuti d’auto si può raggiungere la città medioevale di Feltre. Un'importante area archeologica sita nei pressi del Duomo cittadino, la galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” e il Museo Diocesano con le sue opere di grande rilievo fanno sì che una visita a Feltre sia quasi d’obbligo.

A pochi chilometri da Feltre si trova la “Birreria Pedavena”, locale conosciuto in tutto il triveneto. Possibilità di visitare la Fabbrica della Birra.

Su richiesta possono essere organizzate delle visite guidate alla città.

Mel e la Valbelluna

A una trentina di chilometri da Lamon sorge il borgo di Mel. Il paese nel 2018 è entrato a far parte del prestigioso club dei “borghi più belli d’Italia”.

Da visitare il Castello di Zumelle, la Grotta Azzurra e il Palazzo delle Contesse con il museo archeologico presente al suo interno.

Una volta a Mel si può procedere lungo la Valbelluna fino ad arrivare nella città di Belluno e visitare il suo centro storico e il famoso museo civico.

La Valle del Primiero

La locazione turistica Ponte Serra sorge all’imbocco della Valle dello Schener.

Risalendo la valle si arriva nella zona del Primiero. Un'area da sempre a vocazione turistica con i suoi sentieri e suoi borghi. Tra questi ultimi segnaliamo Mezzano (nominato uno “dei borghi più belli d’Italia”) e Fiera di Primiero.

Si sale di qualche chilometro e si arriva a San Martino di Castrozza e da lì proseguendo a salire si giunge a Passo Rolle. Dal passo, scendendo sull’altro versante, in pochi minuti si arriva a Paneveggio, dove si può visitare la sede dell’omonimo parco naturale e si possono vedere senza difficoltà esemplari della fauna locale, cervi e caprioli in primis.

Da San Martino di Castrozza, con una moderna funivia, è possibile salire ai 2.743 metri del Monte Rosetta, una delle cime che compongono il gruppo delle Pale di San Martino, sicuramente uno dei gruppi montuosi più belli delle intere Dolomiti.

Il Tesino con le sue grotte

Risalendo il corso del torrente Senaiga si arriva nell’area del Tesino.

In questa zona di particolare interesse per il turista c’è la “Grotta di Castello Tesino”. Una grotta con uno sviluppo di 700 metri ricca di stalattiti e stalagmiti. E’ visitabile con guida nei periodi dell’anno in cui le condizioni climatiche lo permettono.

Per gli appassionati di storia del ‘900 non può poi mancare una visita al museo De Gasperi a Pieve Tesino. L’esposizione è allestita all’interno della casa natale del primo presidente della Repubblica Italiana.

Bassano del Grappa e i castelli della Valsugana

In pochi minuti d’auto dalla locazione turistica Ponte Serra si raggiunge la Valsugana. In base alla direzione che si sceglie di percorrere si può o scendere verso le città venete, Bassano del Grappa in primis, oppure risalire verso il Trentino. Lungo questo percorso sorgono numerosi castelli come Castel Ivano nel comune di Ivano Fracena, Castel Telvana a Borgo Valsugana e Castel Pergine sorto sopra l’omonimo abitato.

Scopri

Osteria Ponte Serra
Il Ristorante
Le camere
Il territorio
Contatti



ponte serra parco dolomiti bellunesi

Osteria Ponte Serra tutela e promuove i prodotti e i servizi legati al territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Orari

Bar - Osteria
Dalle 05.30 alle 20.00
Ristorante
Pranzo: dalle 12.00 alle 14.30
Cena: dalle 19.00 alle 21.30

Camere
Check-IN: dopo le ore 16.30
Check-OUT: entro le ore 10.00

Ponte Serra

“...nella sommità di quelle montagne che paggiono inascessibile, io ho veduto una villa di 300 fuochi chiamata Lamon, con buone case di muro, et con homeni benissimo complessionati, et con una campagna tutta coltivata fertilissima piana senza alcun sasso”.
Giulio Garzoni 1578
osteria ponte serra lamon sx
Il sito Ponte Serra utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.